Tipologie e cause della caduta capelli

Ci sono varie cause dietro la caduta dei capelli

Il fenomeno della perdita di capelli colpisce in misura maggiore gli uomini rispetto alle donne. Si tratta comunque di un problema che genera spesso traumi e che può avvenire in breve tempo, oppure per tutta la durata di una vita.

I giovani, quando perdono i capelli, possono vivere un vero e proprio disagio, anche perché si sentono insicuri.
Ai giorni nostri la medicina, in questo campo, ha fatto molti progressi. Ci sono infatti diversi prodotti che cercano di contrastare la caduta dei capelli, anche se la miglior cura è sempre la prevenzione.

I motivi che si nascondono dietro al perché cadono i capelli sono molteplici. Per questa ragione, è essenziale individuare, di volta in volta, con l’aiuto di un dottore, i fattori che giocano un ruolo importante nella comparsa di questo problema.

I principali responsabili del manifestarsi di questo fenomeno sono innanzitutto i geni. Per una questione ereditaria, quindi, ad un certo punto in un individuo il testosterone si trasforma in diidrosterone.

Questo ormone incide sulla fase di crescita dei capelli, facendo sì che quelli che cadono sono di una quantità maggiore, rispetto a quelli che ricrescono. A causa di ciò, compaiono sulla testa di una determinata persona delle stempiature, che con il passare del tempo, si estenderanno. Come conseguenza di questo evento, si assisterà ad un arretramento dell’attaccatura dei capelli.

I capelli cadono anche a causa di una malattia infiammatoria, conosciuta con il nome di alopecia circoscritta. Questa patologia è generata, secondo molti esperti, da un errore nel sistema immunitario, che attacca i propri capelli, ed è dunque il principale responsabile della loro eliminazione.

Altri fattori che fanno sì che un individuo perda i capelli

Una persona che vive un periodo di stress eccessivo può perdere i capelli. Inoltre, tra le possibili cause che provocano questo fenomeno, c’è la mancanza di certe sostanze nutritive nei capelli. Questi ultimi, per crescere, hanno bisogno di vitamine, soprattutto quella B, e di aminoacidi, come la cisteina e la glutammina.

A conferma di ciò, c’è il fatto che spesso i capelli cadono per la carenza di vitamina B7, detta biotina, e dell’oligoelemento zinco. A determinare la quantità insufficiente di certe sostanze, vi sono le diete, oppure un regime alimentare scorretto e poco variegato.

Dietro a questo evento comune, si può nascondere anche qualcos’altro. Questo fenomeno traumatico può essere infatti una prova dell’inizio di una malattia improvvisa, che sta colpendo un certo individuo. Una persona infatti può perdere improvvisamente i capelli, in conseguenza di diverse patologie, come:

  • l’Herpes Zoster,
  • l’alopecia infettiva, che viene denominata pure parvimaculata,
  • la sifilide,
  • e le malattie che colpiscono o la tiroide o il metabolismo. 

Se i capelli cadono in grande quantità, il principale responsabile può essere una malattia molto grave. In queste situazioni, allora, è estremamente consigliato rivolgersi al medico curante.

Scopri quale integratore fa per te!

Alcuni medicinali determinano la caduta dei capelli

Per spiegare completamente perchè cadono i capelli, bisogna anche considerare che alcuni medicinali provocano la comparsa di questo fenomeno. Tra i farmaci responsabili di quella che viene chiamata alopecia medicamentosa, ci sono soprattutto quelli che vengono usati nei trattamenti contro il cancro, quelli anticoagulanti o le medicine che curano soprattutto la tiroide.

Le donne, quando prendono la pillola per non rimanere incinte, devono stare attente nei casi in cui questo medicinale viene cambiato per volere del medico. Questo perché il cambio di un farmaco anticoncezionale può causare spesso la perdita di una quantità dei capelli maggiore, rispetto a quella prevista in una situazione normale.

Prodotti consigliati:

Sali